lunedì 6 agosto 2012

Addio Chiara...

Non potevo non farlo.
Anche se ora che mi trovo a dover scrivere non so bene cosa dire.
Lo sconcerto, l'inaspettato e orribile evento che ha colpito il mondo della scrittura italiana.
Chiara Palazzolo ci ha lasciati.
Ci ha lasciati con un vuoto nel petto e le lacrime agli occhi.
Il destino ci mette davanti a continue prove e Chiara aveva già superato la sua. 
Ma la vita non è stata clemente con lei e l'ha messa di nuovo alla prova; una prova che ha affrontato con coraggio fino alla fine.
 “Ieri sera si è addormentata e non si è svegliata”
Con questo messaggio veniamo a conoscenza della sua prematura dipartita. 
un messaggio inviato alla sua migliore amica, Loredana Lipperini, con cui condivideva tutto.
Nelle parole di Loredana si legge affetto e incredulità. 
Vi consiglio vivamente di leggere il suo articolo qui.
Chiara colei che ha rivisto e riportato l'horror-fantasy in Italia.
Numerose le sue pubblicazioni.
Esordisce nel 2000 con il romanzo La casa della festa, poi nel 2003 ha scritto I bambini sono tornati. Enorme successo ha avuto la Trilogia di Mirta-Luna, eroina dei testi Non mi uccidere (di cui è in preparazione il film), Strappami il cuore e Ti porterò nel cuore. Uscito da poco è, invece,Nel bosco di Aus, romanzo inquietante ma anche testimone della malattia che, già sconfitta una volta, ora l’ha portata alla morte.

In lavorazione era già un nuovo romanzo che purtroppo non avremo l'onore di vedere concluso.
Tantissimi i messaggi di commiato nella sua pagina facebook.
Una cosa è sicura, ora il dolore è grande e immenso lo sgomento, ma Chiara continuerà a vivere in noi. La sua forza un monito per tutti.
Le sue opere continueranno a farci sognare.
Mi rimane il rammarico di non essere riuscita a conoscerti, ma un giorno ci incontreremo...
Ciao Chiara, insegna agli angeli a scrivere... 



1 commento:

  1. Una persona squisita, conservo ancora la mail di congratulazioni per la mia recensione del suo libro. Non ho parole.

    RispondiElimina