venerdì 14 dicembre 2012

Il Sigillo del Drago Infinito - I custodi dei frammenti


Oggi vi voglio presentare un libro davvero intrigante, uscito il 12 dicembre, "Il Sigillo del drago - i custodi dei frammenti".
Questo è il primo volume della saga di Maria Stella Bruno, disponibile in e book, un romanzo prevalentemente d'avventura, ambientato in un luogo fantasy, pieno di colpi di scena ed emozioni.
A me ha subito ispirato e spero di poterlo leggere al più presto. 



Trama: Safav è l'unico sopravvissuto del suo villaggio, distrutto da un esercito senzabandiera, e, desideroso di vendetta, parte in cerca di risposte e informazioni. Ajhall è un marinaio, scanzonato e molto furbo, che sembra quasi attirare i guai. Inoha è un giovane irruente e temerario che freme all'ombra del padre, Partaf, cavaliere di AlbaNotte.Le loro vite si intrecceranno ed insieme scopriranno quale grande pericolo incombe sul mondo conosciuto. La brama di potere di un solo uomo minaccia la pace e la stabilità. Phalaha, detto il Corvo Nero, infatti ambisce a riunire i sette frammenti di una chiave che apre un libro di profezie pericoloso e, per impedirglielo, Safav, Inoha e Ajhall vivranno numerose avventure. E fra lotte, intrighi e tradimenti viaggeranno per il mondo imparando a conoscere anche se stessi, in uno scontro senza respiro fra chi ha ideali e chi possiede solo la brama di conquista...


L'autrice: Maria Stella Bruno nata a Messina, l’11 Novembre 1981, ha conseguito il diploma magistrale. Iscrittasi a Lettere e Filosofia, facoltà di Lettere Moderne, ha lasciato gli studi dopo due anni, poiché alla ricerca di se stessa. Da quel periodo di introspezione trae energia e ispirazione per le sue poesie a tema esistenziale, alcune delle quali sono state inserite in diverse antologie, come “Olympia città di Montegrotto Terme 2003” e “Comune di Candia Lomellina 2004”. La poesia “In un soffio di vento” si aggiudica il primo posto nel premio letterario “Il Club egli autori 2002-2003” e grazie a questo vede pubblicata una sua raccolta di poesie “Clessidre Notturne”, anche se solo in cento copie e fuori commercio. Ma le parole delle poesie presto non bastano per esprimere quella creatività che ella ha in sé fin da bambina, quindi, si dedica alla stesura del suo primo vero romanzo, “Il Drago Infinito – I custodi”, che nel 2006 pubblica con la casa editrice Montedit. Il romanzo si aggiudica il secondo posto nel premio letterario “N. Giordano Bruno 2006” XV ediz. e viene anche recensito dal critico d’arte, professoressa Maria Teresa Prestigiacomo. Nel 2007, Maria Stella Bruno si aggiudica il premio in ricordo di Anna Moleti Belfiore per scrittori emergenti. Nel 2012, la poesia “Una preghiera” viene inserita nell’antologia “Lacrime e fango di Rocco Fodale - Per certi versi". Nello stesso anno, il suo primo romanzo viene nuovamente pubblicato, riveduto e corretto, con la Edizioni il Pavone, col nuovo titolo "I custodi dei frammenti" della saga "Il Sigillo Del Drago Infinito". Sempre con la Edizioni il Pavone, è in programmazione l’uscita dell’inedito secondo volume della suddetta saga, “La Spada e il Drago”.
Lettrice appassionata, non ha mai smesso di cercare di conoscere nuove cose, dalla filosofia orientale alla letteratura in genere.




1 commento:

  1. sembra davvero molto interessante grazie lo leggerò! ^_^

    RispondiElimina