venerdì 1 febbraio 2013

Interviste dal mondo: Racquel Jones e la sua Desolate City.

Buona giornata giornalini!
Oggi ho una sorpresa grandiosa per voi.
Direttamente dagli Stati Uniti, più precisamente dal Michigan, ho l'onore di ospitare la scrittrice Racquel Jones.
Inedita in Italia, spero ancora per poco, ci ha dato l'opportunità di conoscere il suo mondo composto da creature mitiche e i suoi sogni.
Andiamo a conoscerla meglio!



Ciao Racquel, benvenuta nel blog. E 'un vero piacere averti con noi! 
È bello essere qui, Vincenza! Grazie per avermi invitata!
It’s nice to be here, Vincenza! Thank you for having me!


1. Ti va di parlarci di te? 

Beh, oltre alla scrittura, amo i fumetti e i film d'azione. Vorrei aprire un giorno una catena di librerie/caffè. Amo gli animali e a volte guardo anime.

Well, other than loving to write, I love comic books and action flicks. I want to one day open a chain of bookstores/cafes. I love animals and I can sometimes go for some anime.

2. Hai pubblicato il tuo primo libro in America, Desolate city , ancora inedito in Italia purtroppo. Com’è nata l'idea di questo libro?

Sì, l’ho pubblicato negli Stati Uniti. L'idea iniziale in realtà era molto diversa. Anni di riscrittura hanno dato vita a ciò che è ora. Inoltre, ho avuto l'ispirazione da parte di amici e dalla musica.


Yes, I did publish in USA. The idea actually started out quite different. A few years of rewriting gave it the life it has now. Also, I've had inspiration from friends and music.

3. Nel libro troviamo le Haydens contro Ereshkigal. Come nascono queste razze? Quali sono le loro caratteristiche? 

Gli Haydens derivano dai miti del passato. Vampiri, lupi mannari, fate, ecc. Questi miti li ho fatti miei. Il nome Haydens era solo un modo di raggrupparli, anche a causa delle leggende che ruotano intorno al nome.


Haydens are everything you can think of from past myths. Vampires, werewolves, fairies, etc. I've also made a few of them up myself. Naming them Haydens was just a way to group them together and also because of the legends around the name.

4. Quanto di te metti nei tuoi personaggi?

Ho fatto del mio meglio per non mettermi nei miei personaggi, ma credo che si potrebbe dire che Seiren ha un po’ della mia testardaggine.


I tried my best not to put myself in my characters, but I guess you would say Seiren has a bit of my stubbornness. 

5. Come è nata la tua passione per la scrittura?

Quando ho scoperto che non potevo vivere senza di essa. Essere uno scrittore non era la prima cosa che ho voluto fare, ma quando mi sono resa conto che avevo così tante storie che volevo mettere su carta, ho deciso che avevo bisogno di fare proprio questo. E sì, lo sto amando fino ad ora!


When I found out I couldn’t live without it. Being a writer wasn’t the first thing I wanted to do, but when I realized I had so many stories I wanted to put on paper, I decided I needed to do just that. And, mind you, I am loving it so far!

6. Quali sono i libri che più ami e i tuoi scrittori preferiti?

Sono ancora alla ricerca di uno scrittore preferito al momento e vorrei dire lo stesso per i libri. Ma i libri a cui non riesco a smettere di pensare sono quelli della serie Mortal Instrument. Questa serie è stata quella che mi ha ispirato maggiormente durante il mio processo di scrittura.


I’m still looking for a favorite writer at the moment and I would say the same for books. But the books I can’t stop thinking about are The Mortal Instrument Series. That series was one that inspired me a lot during my writing process.

7. Sei mai stata in Italia? Vorresti visitarla? 

Non ci sono mai stata, purtroppo, ma è sulla mia lista di posti che vorrei visitare!

I've never been, unfortunately, but it’s on my list of places I want to visit! 

8. Sei una ragazza molto giovane. Quali sono i tuoi progetti per il futuro? 

Continuare a scrivere!

To keep writing!

9. E 'stata difficile la tua strada verso la pubblicazione?

Un po'. Ma penso che tutto sia andato bene.
It was a bit. But, I think everything came together nicely.

10. Come ti vedi tra dieci anni? 

Con la mia catena di librerie/caffè e ancora scrivendo.
Owning my chain of bookstores/cafes and still writing.

11. Ci lasci con una citazione dal tuo libro?

"Tu vivi. Tu vivi, perché ci siamo fatti il mazzo cercando di tenerti in vita." - Julius Howell 

Non potevo immaginarla in modo migliore, mi è sempre piaciuta così questa frase. 

“You live. You live, because we busted our asses trying to keep you alive.” –Julius Howell 
I couldn’t really think of a good one, but I was always fond of this one. 

Grazie mille per l’intervista! Sei una persona speciale. 
No, grazie! Ti apprezzo per avermi portata al tuo blog! Sei fantastica!No, thank you! I appreciate you for bringing me to your blog! You’re awesome! 


Trama: Dopo essere stata invitata a una festa, Seiren non si sarebbe mai sognata che sarebbe stata perseguitata da esseri soprannaturali provenienti dalla sua città, gli Haydens.
Ora immaginiamo di dimenticare come veniva osservata prima di quel giorno. Supponiamo di dimenticare come tutto è andato in discesa dopo l’incontro con un Hayden dagli occhi bianchi. 
Ma non è così semplice… 
Gli Ereshkigal, un gruppo di potenti esseri nemici degli Haydens, hanno gli occhi puntati su Seiren e Haydens in ogni angolo di Black Phoenix e loro dovranno usare tutto il loro potere per fermarli. 
Con l’aiuto dell’agente pistolero Luann e Julius, il custode di Hayden, Seiren dovrà capire il suo posto in tutto questo e perché si trova in questa corsa per salvare la sua vita.

L'autrice: Racquel Jones ha 22 anni e vive nel Michigan. Ha un amore per tutto ciò che è fantasy, l'arte e gli eroi dei fumetti. In questo momento sta cercando di espandere i suoi orizzonti in campo fumettistico e di dar vita al suo progetto di aprire una catena di caffè/librerie.

3 commenti:

  1. Grandiosa Viky!!
    Bellissima intervista!!

    RispondiElimina
  2. stupenda ed interessante intervista, bellissimo libro grazie di cuore

    RispondiElimina