domenica 24 febbraio 2013

Piccoli consigli di scrittura.

Eccomi qui nel mio piccolo a darvi qualche consiglio, rivolto a tutti ma in particolare a chi ha deciso di partecipare al concorso Sono una strega.


Prima di immergerci nella grammatica, qualche consiglio strutturale.
  • Nei dialoghi è preferibile mettere i caporali (questi per intenderci: « »).
  • I pensieri invece possono essere messi tra virgolette (“ …”) o scritti in corsivo: Sono stata una sciocca, pensò Martina.


E ora passiamo al resto.
Chiunque si voglia cimentare nel mondo della scrittura deve ripetersi come un mantra che
SCRIVERE È SOPRATTUTTO RISCRIVERE.
Lo stesso  Hemingway diceva che «La prima bozza di qualsiasi cosa è merda».
Ci tengo a precisare nuovamente che il nostro intento è quello di far uscire una buona antologia, non lasciando niente al caso e che verrà eseguito un accurato lavoro di editing.
La prima revisione però spetta proprio a voi e vi chiedo di fare attenzione ad alcuni punti chiave.

Una cosa particolarmente importante riguarda le “d” eufoniche (ed, ad…) da usare solo in caso di richiamo di vocale. Esempio: Ed allora (qui la d va eliminate, per rendere più fluido il discorso). Ed ero (qui la d va tenuta perché se no avverrebbe un attrito tra le due e).

Limitare l’uso:
·         Dei puntini di sospensione (che sono comunque tre ne più ne meno).
·         Delle parentesi.
·         Degli avverbi che finiscono in – mente (casualmente, perfettamente, celermente, ecc.), rallentano incredibilmente il testo. Esempio: Corsi rapidamente sino alla meta (da evitare). Corsi rapido sino alla meta (decisamente meglio).
·         Di suo/mio/loro qualora sia abusato. Esempio: Laura si tolse il suo giubbotto (è implicito che sia suo, inutile dirlo).
·         Del gerundio (scrivendo, leggendo, ecc.) , un arma a doppio taglio che se non usata correttamente fa grossi pasticci.
·         Di E e di MA all’inizio delle frasi.
·         Di cifre scritte in numeri, l’eccezione sono solo le date, i gradi, l’ora e poche altre. Per il resto è meglio utilizzare sempre la forma estesa.
·         Di ripetizioni, questo è essenziale oserei dire. Per fortuna lo stesso word ha l’opzione di ricerca dei sinonimi e se non siete soddisfatti c’è sempre internet ad aiutarvi.
·         Dei che.

Altre piccole dritte:

Evitare di utilizzare sempre il verbo dire nei dialoghi. Ci sono milioni di parole che possiamo usare in alternativa.
Evitare anche il discorso statico. Esempio: «Ciao». «Ciao». «Come va?». «Bene, grazie».
Preferire invece un discorso più fluido del tipo: «Ciao» gli dissi. «Ciao» mi rispose. «Come va?» chiesi preoccupata. «Bene, grazie» mi liquidò.

Attenzione ai periodi. Meglio non farli troppo lunghi e articolati. Piccole frasi aiutano il lettore a seguire meglio le vicende e aumentano l’attenzione.

Fare molta attenzione ad accenti e apostrofi. Vi fornisco solo alcuni delle tante trappole grammaticali.
·         Come ci fa notare una nota filastrocca: su qui e su qua l’accento non va.
·         DA a ben tre forme: come indicativo presente del verbo dare, da preposizione semplice e da’ imperativo di dare.
·         Anche DI a ben tre forme: che significa giorno, di preposizione semplice e di’ imperativo del verbo dire.
·         Palese la distinzione tra è verbo essere da e congiunzione.
·         è avverbio di luogo mentre la è articolo, pronome o nota musicale a seconda del contesto.
·         è avverbio di luogo mentre li è pronome.
·         è congiunzione (né io né tu), ne invece è pronome o avverbio.
·         pronome personale (lo attirò a sé) mentre se è pronome o congiunzione.
·         , avverbio di affermazione contro si pronome.
·         , la bevanda oppure te pronome.

Per ora mi fermo qui, nella speranza di esservi stata almeno un poco utile.
Vi raccomando un’ultima cosa, prima dell’invio dei testi rileggete, rileggete, rileggete.
Per qualsiasi cosa non esitate a contattarmi.
Vi ricordo che potete trovare il bando del concorso QUI.

In bocca al lupo a tutti.


4 commenti:

  1. wowowowowowowwowowowoooooooo! Complimenti Viky, ottima guida!

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite per l'immenso aiuto spero continuerai presto con altri insegnamenti grazie ^_^

    RispondiElimina