venerdì 8 marzo 2013

Siamo così, dolcemente complicate: un augurio a tutte noi donne.


L'otto marzo, giornata internazionale delle donne, per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche. Nonché le discriminazioni e le violenze cui ancora oggi sono soggette in molte parti del mondo.
Voglio per un attimo deviare dal discorso dei libri e dirvi una cosa.
Noi donne siamo la vita, solo noi possiamo creare da noi stesse un nuovo essere umano (ed è dimostrato mie care che potremmo farlo anche da sole).
Noi siamo quelle che muoviamo il mondo, che ci occupiamo di mille cose e non siamo mai pretenziose.
Che mettiamo davanti i nostri sentimenti, che soffriamo, piangiamo, per poi tornare a vivere.
Noi siamo quelle che quando stanno male si rimboccano le maniche e dicono "non ho niente".
Noi siamo quella cosa indispensabile senza la quale gli uomini si sentirebbero persi.
Noi NON siamo il sesso debole.
Noi non abbiamo nulla di inferiore a un uomo.
Ed è per questo che non dobbiamo subire.
Ogni donna ha diritto di trovare la propria felicità e di vivere dignitosamente.
Non state con un uomo che non vi ama e vi fa solo del male.
Siamo tante piccole farfalle pronte a volare.
E ricordate che le donne devono essere festeggiate tutto l'anno!
A nome del Giornale del Libro...

AUGURI A TUTTE LE DONNE!

Ora torniamo all'argomento che più ci concerne, dedicandoci su libri tutti al femminile!

8 marzo. Una storia lunga un secolo.


Dall'inizio del secolo, la data dell'8 marzo segna una ricorrenza ad altissimo valore simbolico che negli ultimi anni, anche se banalizzata dai media e a volte ridotta a rito consumistico, resta un'occasione di ampia mobilitazione e di trasmissione di memoria tra le generazioni. Il volume, accompagnato da un DVD che presenta immagini storiche e interviste a protagoniste della politica italiana degli ultimi 50 anni, ripercorre la storia della ricorrenza, svelando alcuni misteri sulla sua origine e le varie modificazioni di senso subite nel tempo. Se ne attualizza così la valenza politica: l'8 marzo ha un passato glorioso e un futuro che toccherà alle donne più giovani scrivere.


Dieci donne 
Marcela Serrano


Nove donne decidono di raccontare la loro storia a una psicoterapeuta. Abbiamo Lupe, un’adolescente lesbica che cerca la strada della sua vita in mezzo a feste piene di alcol e droga. Luisa, l’irriducibile vedova di un desaparecido che ancora aspetta il ritorno del suo amore. Andrea, una giornalista di successo che decide di rifugiarsi della solitudine del deserto. Nove storie di donne, tutte diverse, ma con un unico, importante punto in comune: la femminilità.

Un diamante da Tiffany
Karen Swan


Cassie riuscirà a ricominciare una nuova vita dopo il divorzio? Riusciranno le sue tre amiche di New York, Parigi, Londra a farle ritrovare la voglia di vivere e di andare avanti? Un viaggio alla scoperta di se stessa, che la porterà a lavorare con stilisti, fotografi, chef e organizzatori di matrimonio. Ma chi è la persona che si nasconde dietro agli elenchi di cose da fare che trova in ogni nuova città? E’ la stessa che le fa trovare dei semi da piantare e che le fa trovare una sorpresa sotto l’albero di Natale di Tiffany?

Donne che abbaiano e mordono
Ana Manrique


E’ arrivato il momento della resa dei conti per tre donne. Susana scopre che il marito la tradisce nel letto coniugale. Rebecca, fiera sostenitrice dei diritti per le donne, è intrappolata con un uomo inetto. Carmen, alle prese con un uomo violento e dedito all’alcol, trova un’alleanza insospettata nel figlio. Il tutto condito con un ironia che non sarebbe fuori luogo in un film di Almodovar o in una puntata di Desperate Housewives: un libro da non perdere.

Amore, zucchero e cannella
Amy Bratley


La nostra eroina Juliet scopre che l’amore della sua vita l’ha tradita con la sua migliore amica. La vita le crolla addosso, cosa fare adesso? Come andare avanti? La soluzione si trova in un vecchio scatolone dell’amata nonna Violet: qui Juliet trova tante ricette e consigli utili e pratici su come affrontare la vita domestica. Ma c’è di più nell’eredità della nonna Violet: verranno svelati antichi segreti di famiglia e dal passato arriva una presenza dimenticata e misteriosa. Che sia ora di una rinascita?

Questo non è amore
Marsilio


Questo libro racconta storie di donne e di violenza affrontando le dinamiche di un rapporto di coppia disfunzionale e quello che ne segue. In copertina, una Gioconda sfigurata dalla violenza. Niente sorrisi ambigui, niente dissimulazioni: il sopruso si deve solo denunciare.

Uomini che odiano le donne
Stieg Larsson


Uomini che odiano le donne è ormai un vero piccolo classico, e non solo del giallo scandinavo. Lisbeth Salander, oggi, è lì a ricordarci che dal sangue delle donne non sono mai nati dei fiori e che non nasceranno mai.

Di mamma ce n’è più d’una
Loredana Lipperini


O la famiglia o il lavoro. E perché mai? La copertina dell’ultimo saggio di Loredana Lipperini lancia un messaggio ben preciso in questo senso, ma ce n’è anche un altro meno immediato, diretto ai papà come alle mamme: ai momenti solitari passati con la gamella in mano e i piedi penzoloni nel vuoto sostituiamo del tempo di qualità da passare con chi ci è caro. Domani cresceremo tutti più grandi e più forti.


1 commento:

  1. grazie anche se in ritardo, cmq sostengo che una donna debba essere non tanto festeggiata, ma volorizata ogni giorno e non solo un giorno all'anno, cmq grazie per le novità letterarie ^_^ Monica Finotello

    RispondiElimina