martedì 9 aprile 2013

Da film a libro "Le streghe di Salem".


Salem, Massachussets. 
Un nome che da generazioni produce inquietudine, riportando alla memoria gli antichi episodi di stregoneria e la violenta repressione che ad essi seguì. 
Fino al terzo millennio, in cui è un'ignara dj a entrare in contatto con una forza sconosciuta, che sembra provenire da una delle streghe arse sul rogo 300 anni prima. È l'inizio di una inarrestabile discesa negli inferi, del corpo e della mente.
Alla regia Rob Zombie, un nome che è un programma.
Come il parassita che si accanisce su una ferita ancora in suppurazione, così Zombie insiste, fino in fondo, sull'atmosfera generata da un'inquietudine senza fine, percorrendo quella scia di sangue che, dai roghi puritani del XVII secolo fino a Bel Air, è parte integrante della contraddittoria storia d'America. 
Rarefatte ma saggiamente distribuite le sequenze di puro orrore, mentre a prevalere è l'inquietudine costante.
Quasi in concomitanza con l'uscita del film, vediamo pubblicato il libro tratto da esso.
Devo dire che questa rappresentazione della strega, in quanto malvagia, si riflette a volte negativamente sulla realtà, rendendo difficili le cose a persone che nulla hanno a che fare con il diavolo.
Detto questo, l'horror torna a far paura. Preparatevi...

Le streghe di Salem
Rom Zombie e e B.K. Evenson
Newton Compton 
In uscita l'11 aprile.
Prezzo e-book: 4,99€
Prezzo cartaceo: 9,90€



Salem, Massachusetts, 1692.
Il reverendo Hawthorne vede un rosso pennacchio di fumo alzarsi dai boschi. Sa che cosa sta succedendo: le streghe si sono riunite in un sabba. Insieme al giudice Mather e ai fratelli Magnus, il reverendo decide di porre fine a quei riti e, dopo aver catturato le donne e averle sommariamente processate, gli uomini le condannano al rogo.
Trecento anni dopo, Heidi Hawthorne, discendente del reverendo, è una giovane dj con un passato da tossicodipendente. Un giorno, le viene recapitata una strana scatola di legno con su inciso un misterioso simbolo. All’interno, c’è il disco in vinile di una band sconosciuta: Le Streghe. Heidi decide di suonare il disco durante la sua trasmissione radiofonica e, da quel momento, in città cominciano ad accadere terrificanti omicidi. Quella musica ha risvegliato qualcosa di malvagio sepolto da secoli, e che ora sta tornando per vendicarsi. Nel giro di pochi giorni, Heidi precipita in un mondo di orrende visioni, dove a regnare sono soltanto caos e violenza. Una sola cosa è certa: non c’è speranza di salvezza.
L’inferno sta per scatenarsi e nessun posto è più sicuro.

Un estratto del libro QUI.

Il film.


In uscita nelle sale italiane il 24 aprile.
Le riprese, cominciate nell'Ottobre del 2011, si sono svolte a Los Angeles (California), Salem (Massachusetts) e a Santa Clarita (California).
Il film è diretto da Rob Zombie, musicista, regista e sceneggiatore di culto. Nel 1980 ha fondato il gruppo White Zombie e ha scritto e diretto, tra gli altri, La casa dei 1000 corpi, La casa del diavolo, e Halloween - The Beginning.
L'attore Richard Lynch girò le scene nel ruolo del Reverendo Jonathan Hawthorne, ma la sua salute peggiorò e abbandonò il progetto. Le sue scene furono cancellate ed il regista rigirò le sequenze con Andrew Prine al suo posto. Lynch muore poco prima che il film venga presentato nei festival cinematografici.


Cast:


Sheri Moon: Heidi Hawthorne
Bruce Davison: Francis Matthias
Jeff Daniel Phillips: Herman Whitey Salvador
Judy Geeson: Lacy Doyle
Ken Foree: Herman Jackson
Patricia Quinn: Megan
Dee Wallace: Sonny
Meg Foster: Margaret Morgan
Maria Conchita Alonso: Alice Matthias
Richard Fancy: AJ Kennedy
Andrew Prine: Reverendo Jonathan Hawthorne
Michael Berryman: Virgil Magnus
Sid Haig: Dean Magnus
Lisa Marie: Priscilla Reed
Torsten Voges: Gorgann
Roger W. Morrissey: Satan

Trailer: 




1 commento: