lunedì 1 luglio 2013

I classici di Chrysalide

Per chi ancora non lo sapesse, dal 28 maggio sono disponibili per Mondadori Chrysalide sei grandi classici della letteratura al prezzo di 9 €, in una versione curata e ricca di contenuti speciali, con delle splendide copertine.

Romeo e Giulietta
William Shakespeare
Pagine 280, prezzo 9,00 €


“Ha amato mai il mio cuore?”

L’amore tra Romeo e Giulietta non è cortese, né platonico. È sensuale e totalizzante, vuole andare dritto al punto, vuole baci e carezze, e non chiede strategie, né astuzie. Dubita, sì. Ha paura delle bugie, dei falsi giuramenti, del doppio gioco. Ha paura di essere preso in giro, ma non vuole mostrarsi algido e distante per accendere la passione nell’altro. È già tutto lì, è già stato detto tutto, perché aspettare?

1984
George Orwell
Pagine 448, prezzo 9,50 €


“Il Grande Fratello vi guarda.”

Avete tra le mani la chiave di una stanza che racchiude, al suo interno, qualcosa di essenziale, ma ancora ignoto. Possiamo decidere di usare la chiave per aprire ed entrare; oppure, di non superare la soglia, di non vedere, di non sporcarci. Chi sceglie di entrare non potrà più tornare indietro, non potrà più fingere di non sapere, né dirsi innocente. Si farà carico di qualcosa di più di una colpa; si farà carico della verità, e della verità più terribile di tutte: quella sul Potere.



Il ritratto di Doryan Grey
Oscar Wilde
Pagine 308, prezzo 9,00 €


“La gioventù è la sola cosa che valga la pena di possedere.”

Certi libri vanno letti al momento giusto, cioè da giovani. Il ritratto di Dorian Gray è uno di questi, e lo è per due motivi: perché offre il primo assaggio della corruzione; e perché mette alla prova, inscena una tentazione che vale per un’età, e una soltanto. Dopo, sarebbe una sfida troppo facile, e anzi verrebbe da desiderare, cercare, rincorrere una proposta simile, e anche i suoi effetti collaterali. Può un libro rappresentare una tentazione e portare alla rovina? La risposta è in questo stesso romanzo.

Racconti del terrore
Edgar Allan Poe
Pagine 364, prezzo 9,00 €


“L’orrore e la fatalità regnarono in tutti i tempi.”

Quella che avete davanti è una raccolta di racconti di paura che vi prenderà alla gola e vi segnerà per sempre. Leggerete di case lugubri, color del piombo, circondate da paludi silenziose ed esalazioni pestilenziali, di navi fantasma che solcano i mari da secoli ormai e si gettano negli abissali vortici dell’oceano, giù fino al centro esatto della Terra. Leggerete di persone murate vive quasi per capriccio, di altre seppellite ancora vive per sbaglio, e di amori che vincono la morte… Se state cercando le storie più terrificanti di sempre, le avete trovate.



Fahrenheit 451
Ray Bradbury
Pagine 238, prezzo 9,00 €


“Era una gioia appiccare il fuoco.”

Non è pura e semplice fantascienza, quella di Ray Bradbury. Il suo è un futuro spaventosamente vicino. Nel presente-futuro di Fahrenheit 451 non si leggono più libri, anzi si bruciano, perché tutti devono essere uguali, e nei libri, invece, si impara la differenza. È un presente dedito al piacere, ai titillamenti in abbondanza, allo svago per lo svago, a forme di distrazione che sanno di dipendenza. Dove si vuole soltanto essere allegri, spensierati, sereni. Non pensare. Com’è possibile allora, in una simile società felice, dimenticare di essere felici?

I fiori del male
Charles Baudelaire
Pagine 406, prezzo 9,00 €


“E ogni giorno nell’Inferno
ci addentriamo d’un passo.”

Baudelaire lo ammette senza remore: I fiori del male sono un vero viaggio agli inferi. È, il suo, un avvertimento, una protesta di dolore, un’esortazione a riconoscere la nostra gabbia, i peccati, i piaceri clandestini, la nostra perdita di tempo, l’incapacità di dare forma alla vita secondo la nostra volontà, e allora tanto vale sprecarla, la vita. Ci mette in guardia dalla Noia, il vizio “più brutto, più cattivo, più immondo”, che ci costringe a scappare, a correre senza fine, a inseguire sogni che non si realizzeranno mai.


0 commenti:

Posta un commento