martedì 19 novembre 2013

Anteprima "Misteri, crimini e storie insolite di Bologna" di Barbara Baraldi

Continuiamo a parlare dell'autrice Barbara Baraldi, il cui nuovo libro è in uscita proprio il 21 novembre per Newton Compton.
Si intitola Misteri, crimini e storie insolite di Bologna la nuova incursione tra i segreti della città dei portici. Non si tratta di una ristampa del precedente (e ormai esaurito da tempo) 101 misteri di Bologna (che non saranno mai risolti), ma un nuovo percorso che l'autrice ha immaginato attraverso le epoche e i luoghi più misteriosi della città di Bologna e le sue molteplici anime.
Stregoneria e inquisizione, esorcismo e libri proibiti:  
Bologna Gotica è la città dei vampiri e dei mostri, delle visioni di Franco Mistrali che anticipò Bram Stoker e della genesi del Frankenstein di Mary Shelley. Tra i suoi portici è possibile incontrare i “Cardinali del Diavolo”, il papa che visse due volte e l’uomo… che morì due volte. Le torri svettano verso l’alto come veri e propri grattacieli medievali e forse nascondono ancora oggi dei tesori, mentre le “sepolture anomale” emerse dal sottosuolo custodiscono il segreto dei revenant, coloro che ritornano dopo la morte.
Bologna Sacra racconta di miracoli e avvenimenti prodigiosi, partendo dalla figura dell’enigmatico patrono della città, quel san Petronio a cui è dedicata una basilica ricca di significati esoterici. È la Bologna della Confraternita dei Battuti, un ordine religioso dedito all’autoflagellazione e dotato di un inspiegabile rapporto con la vita e la morte. Proprio come santa Caterina de’ Vigri, il cui corpo è incorrotto da più di cinquecento anni e sembra vegliare sull’anima della città. Dall’alto del colle della Guardia, la Madonna nera di San Luca domina su un portico lungo 666 archi. È stata l’unica icona sacra che neppure Napoleone ha avuto il coraggio di trafugare per evitare di scatenare una rivoluzione popolare. Con l’invasione francese a Bologna arrivò anche la ghigliottina, ma perché sono state decapitate anche persone già morte?
La Bologna Dotta è sospesa tra scienza e alchimia, esoterismo e complotti all’ombra dell’università più antica del mondo, a partire dall’alone di mistero che ammanta il suo fondatore, Irnerio, fino ai presunti legami tra Massoneria e l’enigmatico ordine dei Benedettini Neri.
Dark lady, serial killer, armi “maledette”; non poteva mancare un capitolo dedicato alle storie della Bologna Criminale, dal brigantaggio alle stragi di Stato, dalla “Dalia nera” bolognese ai delitti del Dams, fino ai “nemici pubblici” come Ugo Tinti e i suoi “tatuati”, la banda Casaroli e i sanguinari poliziotti-criminali della Uno Bianca.
Il volume si conclude con una guida alle case più infestate di Bologna, dalla casa dalle finestre che ridono a villa Clara, dalla leggenda del cavaliere senza testa alla scuola del bambino urlante.

Misteri, crimini e storie insolite di Bologna
Barbara Baraldi
Newton & Compton
Pagine 252 Prezzo cartaceo: 9,90 €
Prezzo ebook: 4,99 €


È antico il fascino di Bologna. Come un’ombra, percorre da secoli i vicoli del centro storico, i sotterranei e i portici che hanno reso celebre nel mondo la città. Tutti conoscono la Bologna “dotta”, “grassa” e “turrita”, ma solo in pochi conoscono i segreti, gli enigmi e i gialli del capoluogo emiliano. Come la necropoli dei vampiri emersa dalle viscere della terra durante i recenti scavi per l’alta velocità, o il codice mai decifrato inciso sulla Pietra di Bologna. Nella storia locale ci sono stati anche personaggi controversi come Girolamo Menghi, il più grande esorcista del Cinquecento, i cui libri furono inseriti nella lista dei testi proibiti dal Vaticano. Mentre le pagine della cronaca recente hanno portato alla ribalta figure ambigue come i poliziotti-criminali della banda della Uno bianca. E sempre nella storia contemporanea troviamo i delitti irrisolti del dams o l’ormai storica strage del due agosto, tra terrorismo e segreti di Stato. Barbara Baraldi, autrice definita dalla stampa «la regina del thriller gotico italiano», torna a raccontare la sua città, cogliendone l’anima oscura, il volto misterico, gli aspetti insoliti che ogni amante di Bologna dovrebbe conoscere.

L'autrice

Barbara Baraldi  è autrice di thriller, romanzi per ragazzi e sceneggiature di fumetti.
Scrive per Mondadori la saga dark fantasy Scarlett, giunta al secondo capitolo, intitolato Il bacio del demone. Sempre per Mondadori, è autrice della saga Striges il cui primo volume La promessa immortale è uscito a gennaio 2013.
Insieme a Camilleri, Lucarelli, Carlotto e De Cataldo, è protagonista di Italian noir, il documentario prodotto dalla BBC sul thriller italiano. È vincitrice di vari premi letterari, tra cui il Gran Giallo città di Cattolica e il premio Valtenesi.
I suoi libri sono accolti con favore dalla critica e dal pubblico, e sono pubblicati in vari Paesi, tra cui Germania, Inghilterra e Stati Uniti. Alcuni titoli: La bambola dagli occhi di cristallo, Lullaby – La ninna nanna della morte, La casa di Amelia.
Per Einaudi ha scritto Un sogno lungo un’estate. Ha sceneggiato la storia Il bottone di madreperla, pubblicata su Dylan Dog color fest n.9.
Dal 2010 tiene lezioni e corsi di scrittura creativa per adulti e per ragazzi, in collaborazione con le scuole (medie inferiori e superiori).

1 commento:

  1. Ciao, sono Davide e ho appena realizzato un widget di Aforismi gratuito da inserire nei siti e blog.
    Se vuoi far vedere ai tuoi visitatori un aforisma nuovo ad ogni pagina vista puoi inserire il widget seguendo le istruzioni che trovi a questo indirizzo
    http://www.laforisma.it/widget/istruzioni.html
    Un'idea di come questo widget appare in un sito la puoi vedere in uno di questi siti: http://aquila73.blogspot.it oppure http://mariafornaro.altervista.org
    Se hai bisogno di aiuto o ulteriori informazioni puoi contattarmi all'indirizzo email davide.marino@gmail.com

    RispondiElimina