martedì 23 febbraio 2016

Recensione de "Il violinista del diavolo e altri racconti" di Marco Conti.

Difficile non lasciarsi trascinare dalle emozioni scrivendo di un libro come questo.
Difficile trovare le parole adatte, persino. 
Poesia. 
È la prima parola che mi viene in mente.
Ogni parola di ogni riga di ogni pagina sembra pura poesia. 
Uscita direttamente dal più melodioso dei violini. 
Una poesia nuda e cruda, che non risparmia nessuno e che non ha di certo il lieto fine.
Marco Conti
Sono storie di vita vera, storie umane, vive. Storie in cui immedesimarsi e storie da leggere con un groppo alla gola.
Storie da vivere, storie da cui trarre punti di riflessione. 
Perché se è vero che la vita è un dono meraviglioso, è altrettanto vero che ci mette di fronte alle prove più terribili e oscure. 
Un libro che davvero non si può non leggere.
Marco Conti è il perfetto violinista del diavolo, le sue note danzano suadenti tra le parole di ognuno dei suoi racconti, rendendo impossibile smettere di leggere.
Con una padronanza delle parole e riferimenti accurati (a volte anche a se stesso e alle sue opere), intreccia storie reali ma mai banali. 
La mia curiosità ora sta nel leggere le altre opere di questo giovane e talentuoso scrittore e capire se la sua vena da violinista del diavolo si sia sviluppata nel tempo o sia sempre stata presente.
Interessante sin dalla scelta della copertina, una bambina con un vestito rosso, in una casa in rovina. A mio parere molto simbolico. 
Di seguito vi riporto una brevissima descrizione di ogni racconto e una citazione per ognuno di essi. 
Vi consiglio vivamente di leggere questo libro e di farmi sapere le vostre più intime impressioni.
Io stessa ho versato qualche lacrima e mi sono emozionata alla lettura di certi passaggi, tant'è che ho voluto annotarli, da tanto sembrassero miei. 
Sperando sempre che Dio, o chi per lui, questa la frase che si ripete in ogni racconto, ci riservi un futuro con dolci note. 

Il violinista del diavolo e altri racconti
Marco Conti
Amicolibro
Uscita: 12 marzo 2016


Prefazione di Michela Girardi.
Il libro ha inizio con dei versi tratti dal brano "l'avvelenata" di Francesco Guccini.


Il violinista del diavolo

Un incontro su una spiaggia, casuale o forse no, due persone che incrociano un destino in una notte d'agosto.

"Lupo. Solitario e ferito. Scoraggiato. Lupo che non crede nel branco. Non più, almeno".

Testimone consapevole

Ci sono storie che declamano di essere raccontate. Questa è una storia che si racconta dalla fine. Di come la vita di un uomo, un'insegnante, abbia perso tutta la sua importanza in un solo breve attimo e della sua decadenza. Solo la mente rimasta lucida gli farà prendere una decisione da cui non si può tornare indietro.

"Un quadro che cade dalla parete. Un bicchiere di vetro che si spacca in mille pezzi.

La punta di un ago. Una folata di vento.
Una lampadina bruciata. L'inchiostro che finisce sul più bello.
Gli stormi di uccelli che migrano. La corrente che salta.
Un libro di José Seramago.
Dio, o chi per lui, che bara giocando a poker contro un bambino."

Alzati e cammina
Un ragazzo giovane, bello e con la passione per il calcio. Il bisogno di un lavoro. Un incontro inaspettato. E proprio nel degrado e nella solitudine della vita di un uomo disabile, la sua visione del mondo, forse, cambierà.

"Lazzaro.
Lazzaro che non si alza.
Lazzaro che non cammina."

Canzone per un'amica

Una donna. Di fronte a lei una possibilità. Una speranza per scappare dalla vita che l'ha quasi uccisa. Ma riuscirà a intraprendere quella strada? E se fosse lei l'errore? Due mani salde la tengono. Ma basteranno a non disintegrarsi ancora?

"Dal fuoco dei suoi occhi. Un fuoco che non avevo mai visto. O che, forse, avevo solo fatto finta di non vedere. 
Dalle sue scuse, dalle sue promesse mai mantenute."

Batticuore
Che cos'è un attacco di panico? Che cos'è la morte? Una linea sottile separa queste due cose. Un viaggio all'inferno, un anima perduta di un ragazzo che si è buttato via. Ci sarà lo spazio per una seconda opportunità? 

"Un'espressione stanca. Il solito sguardo misterioso. Ma avevo evitato di soffermarmi sugli occhi. La cosa mi spaventava. Niente è peggiore della paura di se stessi.
Somiglia molto alla vergogna. Ma ti costringe a guardarti dentro. A porti delle domande"

Il volo dell'avvoltoio

Un'insegnante con quarant'anni di lavoro alle spalle. Tutte le generazioni passate, quante persone aveva aiutato. O almeno ci aveva provato. E mai avrebbe pensato che tra tutti quegli studenti dal trucco pesante e i vestiti firmati, l'unica ragazza acqua e sapone, l'unica ragazza con dei valori potesse finire così. Ma la cosa più spaventosa è forse questa o l'indifferenza delle persone? 

"Una Barbie col trucco pesante. Un disco riprodotto senza volume. 
Un gatto che non ha il coraggio di miagolare. La società del silenzio. 
Bambini che giocano a fare i grandi. 
Grandi che giocano a fare i bambini"

Con tutto quello che si sente al telegiornale. 
Terme di Sardegna. Le persone stanno beatamente sdraiate sui loro lettini o fanno acqua gym. All'improvviso, a interrompere l'apparente quiete di quella giornata, una strana coppia fa l'ingresso alle terme. Tutti smettono di occuparsi degli affari propri per concentrarsi su quelli degli altri. Ma quanto possono essere duri, forti e spregevoli, il pregiudizio e l'ignoranza umana?

"La paura del buio. Il gioco degli opposti. 
La notte e il giorno. Gli svegli e i dormienti. 
L'oscuro che passeggia per le rovine di Efeso."

San Valentino
A volte un attimo può rinchiudere tutta una vita, deciderne il senso. A volte ci si ritrova sopra un cornicione con davanti un dirupo e alle spalle una vita di errori. Come porvi rimedio ormai? Come poter rimediare a una colpa così grande? Un'altra volta sarà Dio, o chi per lui, a tenere le briglie del destino e forse a cambiarne il senso.

"Un fiume di pensieri.
Una partita a dama tra la tentazione e la paura.
Una vita passata a rincorrere il canto delle sirene. Ad aspettare. Fino a rendersi conto che il tempo perso non ritorna più indietro. Che non a tutti gli errori è possibile porre rimedio. E che i rapporti con le persone non si possono ricucire come un maglione strappato."

Rime di Natale

Notte di Natale. Notte di festa e regali. Non per Serafino. Privato di tutto dalla vita. Proprio tutto. Ma non della dignità. Serafino che osserva le vite degli altri scorrergli davanti mentre si copre la testa con una coperta scolorita. Un gruppo di ragazzini, una provocazione e Serafino non può perdere la dignità, anche a costo della vita.

"La contraddizione di una città spaccata a metà. Il bene e il male.
Ricchezza e povertà.
Un indovino cieco. La punizione di una divinità malvagia.
O soltanto orgogliosa.
le risposte cercate ma ignorate.
La lunga attesa. God save the queen."



2 commenti:

  1. Volevo farti davvero tanti complimenti, una recensione davvero notevole e ben strutturata, che cattura il significato che sicuramente l'autore ha messo nei suoi racconti, quello che la vita purtroppo è nuda e cruda, con sofferenze inimmaginabili, e molta indifferenza e menefreghismo, grazie, appena sarà disponibile lo leggerò senz'altro,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sono Theresa Williams Dopo essere stato in rapporto con Anderson per anni, ha rotto con me, ho fatto tutto il possibile per riportarlo indietro, ma tutto è stato vano, lo volevo tornare tanto per l'amore che ho per lui, lo pregai con tutto, ho fatto promesse, ma ha rifiutato. Ho spiegato il mio problema al mio amico e ha suggerito che dovrei piuttosto contattare un mago che potrebbe aiutare me un incantesimo per riportarlo indietro, ma io sono il tipo che non ha mai creduto in magia, non avevo altra scelta che tentare, io mail il mago, e mi ha detto che c'era un problema che tutto andrà bene prima di tre giorni, che il mio ex tornerà a me prima di tre giorni, ha gettato l'incantesimo e sorprendentemente nel secondo giorno, era intorno 16:00. Il mio ex mi ha chiamato, ero così sorpreso, ho risposto alla chiamata e tutto quello che disse era che lui era così dispiaciuto per tutto quello che è successo che voleva me tornare a lui, che mi ama così tanto. Ero così felice e sono andato a lui che era così che abbiamo iniziato a vivere insieme felicemente di nuovo. Da allora, ho fatto promessa che qualcuno so che hanno un problema di rapporto, mi sarebbe di aiuto a tale persona da lui o lei si riferisce all'unico mago reale e potente che mi ha aiutato con il mio problema. e-mail: drogunduspellcaster@gmail.com si può e-mail se avete bisogno la sua assistenza nel vostro rapporto o di altri casi.

      1) incantesimi d'amore
      2) Incantesimi amore perduto
      3) Incantesimi Divorzio
      4) Incantesimi di matrimonio
      5) incantesimo.
      6) Incantesimi Breakup
      7) Bandire un amante passato
      8.) Si vuole essere promosso nel vostro ufficio / incantesimo lotteria
      9) vogliono soddisfare il vostro amante
      Contatta questo grande uomo, se si hanno alcun problema per una soluzione duratura
      attraverso drogunduspellcaster@gmail.com

      Elimina